L’ex presidente del parlamento europeo: «Un fenomeno naturale utile alla crescita del territorio, da valorizzare sempre più»

Una domenica di grandi numeri alle Grotte di Frasassi. Circa tremila ingressi, tra turisti provenienti da tutta Italia e dall’estero. Tra le visite programmate nella mattinata anche quella dell’ex presidente del parlamento europeo Antonio Tajani, accompagnato a Frasassi dal sindaco di Numana, Gianluigi Tombolini. Ad accogliere Tajani e Tombolini, il sindaco di Genga Marco Filipponi e il consigliere di amministrazione del Consorzio Frasassi Lorenzo Burzacca.

«Sono rimasto davvero colpito dal fenomeno naturale delle Grotte di Frasassi – ha affermato Tajani – uno strumento utile alla crescita del territorio, e per questo vanno valorizzate sempre di più. Inoltre credo che serva un modo per far conoscere ulteriormente tutto il Parco Naturale, in virtù di un maggior collegamento tra costa ed entroterra. Tutto dovrebbe ruotare attorno alla cultura dell’acqua, proprio perché le Grotte di Frasassi scaturiscono da fenomeni legati alla presenza dell’acqua».

«La graditissima visita dell’onorevole Tajani rappresenta per noi un’opportunità che bisogna saper cogliere – ha spiegato il sindaco di Genga, Marco Filipponi – questo territorio deve saper promuovere l’economia territoriale attraverso uno slancio al turismo. Serve un sostegno concreto, e la vicinanza dell’onorevole Tajani è per noi un ponte per raggiungere obiettivi importanti per tutto il territorio». Dopo la visita alle Grotte di Frasassi, l’onorevole Tajani è stato accompagnato a degustare alcune delle tipicità culinarie del posto.