L’operazione dei carabinieri di Todi

DERUTA (Perugia) – Spacciatore beccato proprio mentre vende una dose.

È il risultato dell’ultima attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti dei carabinieri della Compagnia di Todi che, seguendo le direttive del Comando provinciale di Perugia, a Casalina di Deruta hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, un cittadino albanese senza fissa dimora, già noto alle forze di polizia per reati di altra natura. I carabinieri del Nucleo Operativo, retto dal luogotenente Bartolomeo Aleo, lo hanno sorpreso mentre stava cedendo sostanze stupefacenti a un tossicodipendente del luogo; nel corso della perquisizione personale e veicolare, l’uomo è stato trovato in possesso di altra droga già confezionata e di 235 euro in contanti. L’arresto è stato convalidato dal tribunale di Spoleto, disponendo la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Perugia.