Aggressione a pochi passi dalla stazione del minimetrò. Guardia giurata mette in fuga i balordi

PERUGIA – Ancora sangue a Fontivegge. Ancora violenza, e paura, in uno dei quartieri più difficili sul fronte della sicurezza cittadina. L’episodio stanotte, a pochi passi dalla stazione del minimetrò. A raccontarlo, in un dettagliato post facebook, è la guardia giurata Lorenzo Brunetti, il cui arrivo a bordo dell’auto di servizio ha spaventato e messo in fuga gli aggressori.

«Al mio arrivo vedo subito scappare tre persone, salgo immediatamente in auto e dopo un breve inseguimento riesco bloccarne solo uno, nascosto poco distante dalla stazione minimetrò di Fontivegge; è un giovane ragazzo di colore, lo fermo assicurandolo agli agenti che arriveranno dopo circa 5 minuti, ammanettandolo e caricandolo nella volante», spiega il vigilante. È da poco passata la mezzanotte, succede tutto in pochi minuti.

Ad avere la peggio – prosegue Brunetti, autore delle foto – un uomo di origine marocchina con una «ferita sanguinante al viso piuttosto evidente», che ricevute sul posto le cure mediche del caso sarebbe comunque riuscito ad alzarsi in piedi. «Nessuna delle numerose telecamere presenti nella zona e’ riuscita a riprendere il fatto in se, le stesse sembrerebbero inutili almeno sul piano della deterrenza e prevenzione», conclude amaramente la guardia giurata.