Spettacoli e Gala equestre nella due giorni a parco Langer

CITTÀ DI CASTELLO (Perugia) – La 51esima Mostra nazionale del cavallo si terrà a Città di Castello sabato 7 e domenica 8 settembre.

Sede e formula confermate dopo l’edizione-zero dell’anno scorso che ha segnato la ripresa dell’evento, collaborazione strategica con la Federazione Italiana Sport Equestri (Fise), forte sinergia con il tessuto imprenditoriale locale e con l’associazionismo espressione delle tradizioni e della cultura della città: sono le basi sulle quali il consiglio direttivo dell’Associazione Mostra nazionale del cavallo guidato dal presidente Marcello Euro Cavargini punta a far crescere la manifestazione, insieme ai soci Comune di Città di Castello e Regione Umbria.

Il parco Alexander Langer, scrigno verde alle porte del centro storico tifernate tra le opere di Burri e Raffaello, accoglierà gli appassionati con una superficie complessiva di oltre 50mila metri quadrati a disposizione di razze pregiate, gare, esibizioni e spettacoli. La novità dell’anno sarà il Polo, sport dalla tradizione antichissima e dal grande fascino, ospitato per la prima volta nella sua storia dalla Mostra nazionale del cavallo grazie al Comitato Regionale Fise Umbria della presidente Mirella Bianconi Ponti, che organizzerà gare a squadre sul nuovo campo in erba realizzato appositamente nell’area della manifestazione.

Confermati nell’anfiteatro del parco gli spettacoli equestri del Gala serale firmato da Nico Belloni, da anni tratto distintivo dell’evento nel panorama nazionale, che con la Coppa Italia di Attacchi, il Campionato Umbro di Endurance e il Trofeo ludico multidisciplinare di Pony, tutti sotto l’egida della Fise, saranno gli appuntamenti principali del programma.
Particolare attenzione sarà riservata agli allevatori, con spazi e iniziative dedicati, e alle famiglie, con condizioni di ingresso agevolate e la possibilità per i bambini di conoscere il cavallo con l’innovativo metodo F.e.e.l. (Formazione Etologica Equitazione in Leggerezza).