Il presidente dell’Ordine di Perugia Tentori e il consigliere nazionale Orlando omaggiano i colleghi maltesi. Ora l’appuntamento è a Bilbao nel 2020

PERUGIA – L’ormai tradizionale trasferta a Malta porta bene agli avvocati di Perugia. Che tornano dall’isola con una vittoria sul campo di calcio e con un bel ricordo lasciato ai colleghi maltesi.

Si è infatti tenuto, come ormai avviene da anni, l’incontro istituzionale nella sede del consiglio dell’Ordine di Malta che ha continuato la tradizione del confronto tra il consiglio dell’Ordine degli avvocati di Perugia e le corrispondenti realtà di altre città europee. Alla conclusione dell’incontro, il presidente del Coa Stefano Tentori Montalto ha donato al suo omologo maltese un volume sulla storia di Perugia mentre l’avvocato Carlo Orlando, rappresentante del Consiglio nazionale forense per l’Umbria, ha portato un libro sul palazzo in cui ha sede il Cnf, una copia della legge forense rilegata e una medaglia celebrativa.

Per quanto riguarda l’aspetto sportivo, la squadra Jus Perusia Andrea Castellini, capitanata dall’avvocato Marco Piazzai, ha sconfitto i colleghi maltesi 1-0, grazie a un gol di Latini. Ottima prestazione del portiere Santoni che ha compiuto un paio di miracoli tenendo inviolata la sua porta. Adesso appuntamento a Bilbao nel 2020.