Il cartellone della Lyrick Summer Arena. Per una manifestazione #plasticfree

ASSISI (Perugia) – Taglio del nastro del decimo anno per il Riverock festival, promosso dall’associazione culturale Riverock in collaborazione con Zona Franca Spettacolo e realizzato con il patrocinio e il sostegno della Città di Assisi e il patrocinio della Provincia di Perugia, che si appresta ad andare in scena alla Lyrick Summer Arena con due appuntamenti che spazieranno dal rock sinfonico all’hermetic hip hop.

Si inizia venerdì 21 giugno (ore 21.00) con Queen at the Opera, il più imponente show rock/sinfonico mai portato in scena. Grazie alla presenza di oltre quaranta formidabili artisti, il pubblico ha per la prima volta la possibilità di ascoltare le musiche dei Queen riarrangiate in una elegante veste orchestrale. Cinque talentuosi cantanti, selezionati tra i più prestigiosi del circuito nazionale ed internazionale come, “The voice”, “Notre Dame de Paris”, “Hair”, “La Regina di ghiaccio” e “Roma Opera Musical”, si confronteranno con i capolavori scritti da Freddie Mercury ed i QUEEN. Pezzi intramontabili come “We are the Champions”, “Barcelona”, “The show must go on” e “Bohemian Rhapsody” sorgono a nuova luce grazie alla perfetta fusione tra una potente Rock Band ed una Orchestra Sinfonica. Durante il concerto, arricchito da proiezioni create appositamente, lo stage assume una dimensione incantata ed eccitante al contempo.

Sabato 22 giugno grande attesa per Rancore, che torna in scena con un nuovo disco e un nuovo spettacolo: “Musica Per Bambini” (in Tour) dove porta i suoi “giocattoli” sul palco trasformandolo in una cameretta dove i musicisti sono bambole di pezza con bottoni al posto degli occhi. Ecco come nasce questo nuovo show. Paura di tornare bambini? Come sempre, dove c’è la firma di Rancore, le sorprese non mancheranno.

Ad aprire la serata (alle 20.30) sarà il Rude Bastard showcase, un collettivo HipHop fondato dal dj/producer Ill Janga che lega persone ed esperienze diverse. Con base a Perugia, il progetto unisce artisti di diversa provenienza, sia musicale che geografica e si pone lo scopo di creare un terreno comune sul quale sfogare le proprie insicurezze e frustrazioni, ovviamente nel modo più rude possibile, facendo rumore tutti insieme. Ne fanno parte Ill Janga, Kendan, Coccione Bastard, Timmy Alien, Nik, Em Jay, Elia, Gildoman.

A seguire Sheddy Doic Dj Simone Rossi.

Aftershow (ingresso libero) nell’Hangar Show Grooveland by Rollover Staff Dj’s con Mencarhell e Aindra Hook. Tutte le sere apertura cancelli alle 19.30. Presente un’area di ristorazione aperta fino a tarda notte. Possibilità di acquisto dei ticket di ingresso alla biglietteria del festival.

Un festival #plasticfree: la Città di Assisi, infatti, da sempre sensibile alle tematiche ambientali, dal 4 ottobre 2018 ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il Ministero dell’Ambiente per la diffusione di pratiche virtuose per la tutela dell’ambiente, aderendo alla campagna “Plastic-Free”. Il Riverock Festival sposa questa causa abbandonando completamente, all’interno della Lyrick Summer Arena, l’utilizzo della plastica usa & getta. Nell’area sarà infatti possibile trovare bicchieri riutilizzabili in propilene (materiale riciclabile), borracce e tazze utilizzabili nel pieno rispetto dell’ambiente, che potranno essere riempite gratuitamente grazie a una collaborazione con Umbra Acque SpA.

Sito ufficiale www.riverockfestival.net – Facebook Riverock Festival – Instagram riverock_festival