Durante la Italy Run, in onore di Cenci donato un premio, promosso dal Coni e dal Ministero degli Esteri, ai primi italiani, donna e uomo, arrivati traguardo

PERUGIA – Si è corsa ieri, domenica 2 giugno, a New York la Italy Run, la otto chilometri dentro Central park. E Avanti tutta è tornata negli Stati Uniti, dopo la grande impresa di Leonardo Cenci, l’unico maratoneta a correre due volte la Maratona con un cancro in atto.

In onore di Leo, infatti, è stato dato un premio, promosso dal Coni e dal Ministero degli Esteri, ai primi italiani, donna e uomo, che taglieranno il traguardo. Questo prestigioso riconoscimento muove da una profonda gratitudine da parte della famiglia di Leonardo e dell’associazione Avanti tutta onlus da lui fondata nel 2013 con un desiderio. «Che questo premio si consideri esteso a tutti i malati oncologici e loro familiari – spiegano dalla onlus -, i quali ogni giorno “corrono” le loro vite non facili, lasciando che l’amore, la passione, la speranza non siano cancellati dalle diagnosi di malattia. Esattamente come Leonardo ha testimoniato con la sua vita, vissuta con semplicità autentica da vero innamorato della vita, con uno straordinario coraggio tale da alimentare una feconda rete di relazioni orientate a fare azioni di bene. È di questa comunità che ci sentiamo parte».