L’appuntamento ad Assisi. Il progetto “plasticless” e tutto il programma

ASSISI (Perugia) – Storie, passeggiate, laboratori, seminari, presentazioni, spettacoli di strada e di teatro per scoprire la meraviglia della narrazione nelle sue molteplici espressioni.

Quattro giorni, oltre 70 eventi e oltre 70 “c’era una volta…” per la seconda edizione di “Birba chi legge – Assisi fa storie”, festival di narrazione per bambini e ragazzi organizzato dall’associazione BiRBA in collaborazione con il Comune della Città di Assisi e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. La città serafica è pronta ad accogliere tutto questo dal 30 maggio al 2 giugno, con il tema scelto quest’anno: “Sette volte bosco”.

Attraverso il tema dell’edizione 2019 legato al bosco, oltre a seguire il solco della lettura, della fiaba e della narrazione, è entrato in gioco per il festival anche il rispetto della natura e dell’ambiente. Birba chi legge, coerente con il messaggio di Francesco di Assisi e con il tema del bosco, sarà infatti ecosostenibile e “plasticless” con una serie di servizi gratuiti per invitare adulti, bambini e ragazzi a venire al festival riducendo al massimo la produzione di rifiuti di plastica. Il progetto prenderà il via la mattina in piazza del Comune a partire dalle ore 10.30 circa con la consegna delle borracce da parte degli studenti dell’Istituto Alberghiero di Assisi ai bambini delle scuole in visita al festival. Per l’occasione saranno riattivate le fontanelle della città dove si potranno riempire le borracce fornite dall’organizzazione con l’acqua dell’acquedotto.

Il programma del festival prevede il coinvolgimento delle associazioni culturali locali con esperienza nel campo dell’animazione per bambini e ragazzi e di professionisti per garantire un’offerta variegata e di qualità. Da giovedì 30 maggio, primo giorno di eventi, bambini, ragazzi, famiglie e appassionati di tutte le età si danno quindi appuntamento ad Assisi con il coinvolgimento anche delle scuole del territorio umbro che hanno partecipato ai percorsi didattici di Ateatroragazzi: saranno circa 1500 alunni provenienti da tutta la regione che assisteranno agli spettacoli matinée a loro riservati.

Dopo il taglio del nastro del festival alle 9.30 a Monte Frumentario si partirà con gli spettacoli della mattina: ore 10.00 | Monte Frumentario – vicolo Degli Esposti | Il più furbo, spettacolo di Teatro Gioco Vita con Andrea Coppone; ore 9.00 e 11.00 | Teatro Lyrick | Hanà e Momò, spettacolo di Principio Attivo Teatro con Cristina Mileti e Francesca Randazzo; ore 9.30 e 11.30 | Piccolo Teatro degli Instabili e Teatro Lyrick | Zanna Bianca – Della Natura Selvaggia, liberamente ispirato ai romanzi e alla vita avventurosa di Jack London, di Francesco Niccolini e Luigi D’Elia, con Luigi D’Elia. Vincitore del Premio Eolo Award 2019 come migliore spettacolo di teatro ragazzi, inizialmente riservato alle scuole, sarà eccezionalmente aperto al pubblico (Su prenotazione. Biglietto unico 5€).

Le attività ludico-culturali proseguiranno il pomeriggio:

  • ore 16.00 alla Rocca Maggiore Il castello dei balocchi, laboratorio ludico a cura di CoopCulture. Nel magico scenario della Rocca Maggiore scopriremo i segreti dell’antica fortezza e dei suoi abitanti e conquisteremo a “suon di giochi e prove di abilità” il titolo di Capitani del Castello. Verranno proposti dei giochi… tiro della fune, corsa con i sacchi, tiro degli anelli, tiro delle freccette. Massimo 30 bambini, ingresso libero su prenotazione: 075 8138680;
  • ore 16.30 alla galleria Le Logge inaugurazione di Il bosco delle meraviglie, mostra di illustrazioni e istallazioni dedicate alle incredibili e straordinarie creature delle Isole Invisibili, a cura delle Grimm Twins (duo artistico composto dall’artista giapponese Ayumi Makita e dalla designer Barbara Lachi). Ingresso libero;
  • ore 17.00 al Museo Diocesano Il pastore, la luna e la ninfa, narrazione itinerante su miti e storie fra gli alberi. Con la loro forma le colonne dei templi, nell’antichità, richiamavano gli alberi: i boschi, infatti, sin dalle epoche più remote venivano considerati luoghi sacri per eccellenza, dimore degli dei. Nella cripta di San Rufino, tra le colonne provenienti dal santuario pagano di Cupra, osservando i rilievi del sarcofago romano, verremo trasportati nelle profondità di una grotta in un bosco della Caria, dove il bel pastore Endimione giace addormentato e viene visitato dalla sua amata Selene, dea della luna. Dopo avere ascoltato una favola che ha come protagonista proprio questo astro celeste, andremo poi al “Pozzo della mensa” le cui acque vengono oggi utilizzate per innaffiare l’orto della Cattedrale. Raggiunto questo luogo attraverso un passaggio interno – generalmente non accessibile al pubblico – narreremo, infine, il mito dell’amore divino tra Vertumno e Pomona la ninfa protettrice degli alberi da frutto e degli orti. Il percorso si concluderà piantando un piccolo albero. Ingresso libero su prenotazione: 338 7582083;
  • ore 17.00 in piazza della Chiesa Nuova Rosmarino e le altre storie, letture per orecchie verdi a cura dei volontari dell’associazione BiRBA. Ingresso libero. Diretta streaming: www.birbachilegge.it/live;
  • ore 18.00 in piazza della Chiesa Nuova Stories from the woods (Storie dal bosco), letture in inglese a cura di BIRBA con Jenny Oliensis. Ingresso libero;
  • ore 20.00 partenza dal parcheggio Giovanni Paolo II per La luna è una lampadina! Passeggiata letteraria in notturna con Silvio Piorigo (Guida Ambientale escursionista) e Daniela Di Giorgio. Un’occasione per camminare lentamente attraverso la natura lasciandosi catturare dalle suggestioni, i profumi e i suoni della notte. Ci si fermerà ogni tanto per raccontarsi una storia, per ascoltare, per conoscere il magico popolo che si sveglia al calare del sole. Portare una torcia, scarpe comode e abbigliamento a strati. Massimo 40 partecipanti, costo partecipazione € 3.00, prenotazioni: 370 3070231.

Qui tutto il programma dettagliato: http://www.birbachilegge.it/programma-2019-festival-birba-chi-legge-assisi

Quattro gli eventi del festival visibili anche in diretta streaming: www.birbachilegge.it/live

Informazioni: www.birbachilegge.it

Hashtag ufficiale #iostoconbirba