Perugia, a palazzo Donini si scoprono i vincitori del concorso di scrittura per studenti promosso da Umbrialibri

PERUGIA – Si conosceranno sabato 1° giugno i vincitori della decima edizione di Storie sottobanco, il concorso di scrittura per gli studenti delle scuole superiori dell’Umbria promosso da Umbrialibri con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Dalle 10, il Salone d’Onore di palazzo Donini ospiterà i 18 finalisti selezionati dalle giurie nelle categorie Racconto letterario, Poesia e Canzone, che presenteranno le proprie opere. In questa rosa saranno poi proclamati, al termine della mattinata, i vincitori del concorso, che verranno premiati nel corso della prossima edizione di Umbrialibri, sabato 5 ottobre nell’Aula Magna di San Pietro, quando sarà presentato il quaderno con cd audio dedicato al concorso. Tutti i finalisti avranno comunque la possibilità di partecipare ai laboratori di editing che si terranno a Umbrò lunedì 3 giugno (categoria Canzone, giuria e laboratorio editing, a cura di Moreno Barboni – Fonoteca Regionale Trotta e Federico Ortica), martedì 4 giugno (categoria Racconto letterario, giuria e laboratorio di editing a cura di Giovanni Dozzini, Pasquale Guerra, Valeria Mastroianni, David Nadery e Lorenza Ricci), e mercoledì 5 giugno (categoria Poesia, giuria composta da Giovanni Dozzini, Pasquale Guerra, Valeria Mastroianni, David Nadery, Lorenza Ricci, laboratorio di editing a cura di Martina Pazzi).

I finalisti sono, nella categoria Racconto letterario: Silvia Albi Bachini Conti, dell’ IIS Franchetti Salviani di Città di Castello, con Violet; Chiara Armadoro, del Liceo linguistico Sansi-Leonardi-Volta di Spoleto, con Water War; Anna Aurora Centemeri, del Liceo Sesto Properzio di Assisi, con Mamma, papà? Sono a casa!; Giulia Costantini, dell’ IIS Leonardo Da Vinci di Umbertide, con La foresta che brucia; Chiara Cruciani, del Liceo linguistico A. Pieralli di Perugia, con All’ombra dei ricordi; Giulia Gamboni, del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide, con Dissonanza; Alessandro Muzi, del Liceo linguistico Sansi-Leonardi-Volta di Spoleto, con Muori oggi o vivi per sempre; Alessandro Patiti, del Liceo scientifico Giordano Bruno di Perugia, con La grande guerra; Nicole Rocca, del Liceo linguistico F. Frezzi – B. Angela di Foligno, con Paradosso; Marta Sorrentino, del Liceo classico A. Mariotti di Perugia, con A noi che non vediamo.

Nella categoria Poesia, i finalisti sono: Arianna Caporali, del Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide, con Vivere per vivere; Marta Sorrentino, del Liceo classico A. Mariotti di Perugia, con Ascoltando “Merry Christmas Mr, Lawrence” di Ryuichi Sakamoto; Valeria Tramontana, del Liceo linguistico Sansi-Leonardi-Volta di Spoleto, con Amore oggi; Ahjar Tourbi, dell’IIS R. Casimiri di Gualdo Tadino, con La dannazione della pelle.
Nella categoria Canzone, i finalisti sono: Filippo Ciccotti, del Liceo classico G.C. Tacito di Terni, con Sogno di una notte; Leonardo Marini, del Liceo G. Mazzatinti indirizzo artistico – di Gubbio con The Storm; Lorenzo Martinelli, del Liceo scientifico R. Casimiri di Gualdo Tadino, con Prevista; Leonardo Matteucci, del Liceo classico musicale A. Mariotti di Perugia, con Short Term Hope; Chiara Rossi, del Liceo linguistico A. Pieralli di Perugia, con Open your eyes.

Infine, nella categoria Storia a fumetti, invece, la giuria (composta da Claudio Ferracci – Biblioteca delle Nuvole, e Antonio “Sualzo” Vincenti) non ha rinvenuto opere da ammettere alla fase finale e ha sottolineato la necessità di svolgere un lavoro preparatorio al concorso ancora più strutturato.