Grande festa della famiglia del fotografo Bani che ha immortalato la storia della città

CITTÀ DI CASTELLO – Franco, Anna e le nozze (davvero) di ferro.

È proprio un traguardo da record, settanta anni di matrimonio, quello che hanno festeggiato assieme alla propria famiglia Franco Bani e Anna Perugini, marito e moglie dal 16 maggio del 1949 quando avevano pronunciato il fatidico “sì”. Una serata memorabile al Circolo Tifernate trascorsa a cena con i figli Marco, Riccardo, Cristina e i nipoti Alessio, Marcus e Andrea. Franco Bani è stato per Città di Castello e non solo un grande fotografo. Dalla fine degli anni cinquanta il suo studio fotografico in piazza Matteotti ha rappresentato per generazioni e generazioni un vero e proprio punto di riferimento. Lo studio ha chiuso i battenti il 28 febbraio 2014: l’obiettivo di Bani ha immortalato le tappe salienti della storia cittadina, eventi come l’incontro dell’avvocato Gianni Agnelli con il maestro Alberto Burri, una giovanissima Monica Bellucci, lo sbarco in centro dei “capelloni” di Umbria Jazz il 22 luglio 1976 e tanti momenti di vita quotidiana attraverso i veglioni, i campi di calcio, i rioni e le foto di gruppo in classe.