Appuntamento a Pietralunga da Giuliano Tartufo insieme alla mamma coraggio Silvana Benigno

PIETRALUNGA (Perugia) – La notte bianca del tartufo: la serata più glamour e gustosa dell’inizio estate 2019.

Prelibatezze, buona cucina, spettacolo e tanta solidarietà sono gli ingredienti di un evento che si preannuncia esplosivo e ricco di sorprese a partire dalla presenza di importanti personaggi dello spettacolo. Sabato 8 giugno a Pietralunga, nel suggestivo scenario naturale di uno dei borghi più belli d’Italia, l’azienda Giuliano Tartufi (leader a livello internazionale nella produzione e lavorazione del tartufo e dei suoi derivati) ha organizzato una serata ‘a tutto gusto all’insegna della solidarietà’ insieme alla vulcanica mamma coraggio Silvana Benigno, testimonial della ricerca contro il cancro: una cena a base del miglior tartufo con raccolta fondi da destinare alla ricerca della Fondazione Ieo di Milano e all’acquisto di nuove strumentazioni per il reparto di Oncologia dell’ospedale di Città di Castello.

È già caccia all’invito (una donazione di 20 euro che dà diritto alle degustazioni e alla cena) per un evento che in tanti non vogliono perdere. Un’inedita iniziativa che consentirà a tutti coloro che vi prenderanno parte di visitare l’azienda hi-tech del tartufo di Giuliano Martinelli che per l’occasione aprirà i battenti anche in serata per un tour alla scoperta della lavorazione della preziosa e prelibata trifola, del tartufo nero e degli altri prodotti del territorio che hanno conquistato i palati di tutto il mondo. Un’accoppiata vincente quella fra l’intraprendente imprenditore pietralunghese Giuliano Martinelli e la instancabile Silvana Benigno già sperimentata con successo in altre occasioni in cui la solidarietà ha sempre vinto e colpito nel segno. «Insieme si vince ne siamo sicuri – dichiarano con il sorriso e orgoglio Giuliano e Silvana –. Quella in programma a Pietralunga sabato 8 giugno sarà una serata indimenticabile che trascorreremo in allegria, gustando un menù a base di tartufo con il chiaro obiettivo di dare un piccolo ma sentito contributo alla ricerca contro il cancro e alle strutture sanitarie e ospedaliere che la portano avanti con tenacia e grande professionalità».

Per info e prenotazioni alla cena: 338-3377881.