L’operazione dei carabinieri di Todi

DERUTA (Perugia) – Lo hanno trovato in auto con quasi 200 dosi di cocaina e alo hanno arrestato.

È il risultato dell’ultima operazione dei carabinieri della Compagnia di Todi che, nell’ambito delle attività di controllo del territorio finalizzate alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, seguendo le direttive del Comando provinciale di Perugia, nella serata di lunedì hanno tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un cittadino albanese residente a Deruta. I carabinieri del Nucleo operativo, retto dal luogotenente Bartolomeo Aleo, durante una predisposta attività investigativa coordinata dalla procura della Repubblica di Spoleto, hanno arrestato l’uomo, già noto alle forze di polizia per reati specifici, mentre era alla guida della propria autovettura, trovandolo in possesso di circa 55 grammi di cocaina.

Le analisi di laboratorio effettuate nel Reparto operativo del Comando provinciale carabinieri di Perugia, hanno determinato che lo stupefacente, per quantità e principio attivo, era sufficiente per il confezionamento di circa 195 dosi, dal cui spaccio l’arrestato avrebbe potuto ricavare la somma di 14mila euro. Il tribunale di Spoleto ha convalidato l’arresto dell’uomo ponendolo agli arresti domiciliari fino al rito direttissimo.