Il deputato Emanuele Prisco rivendica il ruolo di FdI e si prepara alla trattativa: Salvini ha indicato Donatella Tesei da Montefalco come scelta del centrodestra

di Emanuele Prisco*
(riceviamo e pubblichiamo)

PERUGIA – Il deputato Emanuele Prisco definisce «supersonico» il risultato del 12,7 per cento ottenuto da Fratelli d’Italia alle elezioni amministrative di Perugia. «La straordinaria vittoria al primo turno del sindaco Andrea Romizi, che nel nuovo consiglio comunale sarà sostenuto da cinque esponenti di FdI, due in più rispetto alla passata consiliatura, dimostra il buon lavoro svolto insieme da quando il centrodestra ha vinto il Comune nel 2014».

«Fratelli d’Italia non aveva mai ottenuto un riconoscimento così importante in termini di voti – spiega il parlamentare – il risultato di coalizione nel capoluogo è un dato di fatto con il quale dovremo fare i conti in vista delle prossime regionali nelle quali il candidato presidente dell’Umbria dovrà necessariamente essere di Perugia».
«L’esito delle urne – si legge in un comunicato del presidente provinciale di FdI – dimostra un grande radicamento del nostro partito nei comuni umbri insieme a un’ampia condivisione delle nostre idee e un forte apprezzamento per i profili dei nostri candidati, persone competenti e capaci. A Castiglione del lago va rilevata la miopia politica dei nostri alleati a livello locale che per ‘questioni personali’ hanno trascinato i propri partiti verso un esito elettorale che precludevano il cambiamento, rendendo impossibile una battaglia tranquillamente alla portata del centrodestra che fa comunque registrare il successo di Francesca Traica e di FdI sui mancati alleati. In ogni modo – conclude la nota – il centrodestra ha tenuto le proprie amministrazioni in molti Comuni, da Norcia a Torgiano, riuscendo a imporsi in altri come ad esempio Tuoro sul Trasimeno, Città della Pieve, Giano e Gualdo Cattaneo, perciò facciamo i complimenti a tutti i nuovi sindaci eletti e riconfermati, in attesa degli altri Comuni al ballottaggio che sono tutti alla portata del centrodestra».

*deputato di Fratelli d’Italia