La presentazione dell’iniziativa della Fondazione Cassa di risparmio di Perugia

PERUGIA – Un progetto per contrastare la povertà educativa minorile. È NEXT 5.14 (New EXperiences and Tools), il progetto scelto nell’ambito del bando “Nuove Generazioni 5-14” dall’Impresa Sociale Con i Bambini, il soggetto attuatore del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile nato da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo con l’obiettivo di sostenere interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori, che sarà presentato mercoledì 17 aprile, alle 12 a palazzo Graziani, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia (Corso Vannucci, 47 – Perugia).

Nato da un lavoro di coordinamento e sinergia tra Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo, NEXT 5.14 è un progetto ambizioso che mira a sostenere il percorso di docenti, educatori e studenti, attraverso un’articolata proposta di attività formative e laboratoriali, dando centralità alla scuola che diventa il collettore tra terzo settore, ragazzi, famiglie, operatori specializzati e territorio, al fine di generare ed animare la comunità educante.
Il partenariato di progetto, che ha come capofila l’ISTAO, è composto da 39 soggetti selezionati nelle province di Ascoli Piceno, Perugia e Teramo le tre Fondazioni di origine bancaria, 18 istituti scolastici, 16 operatori specialistici, un soggetto responsabile della comunicazione e un organismo preposto alla valutazione di impatto.
Alla presentazione interverranno Giampiero Bianconi, presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Perugia, e Giuseppe Sestili, responsabile progetti speciali ISTAO, ente capofila del progetto NEXT 5-14.