Avvertita dalla popolazione, ma non ci sono danni

MONTEFALCO (Perugia) – Una scossa di terremoto ha svegliato all’alba di mercoledì mattina Montefalco e poi Bevagna.

Una scossa di 3.2 di magnitudo è stata infatti registrata alle 5:46: secondo i dati dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’ipocentro era a 9 chilometri di profondità ed epicentro tra Montefalco e Bevagna. Una seconda scossa, molto più debole, 2.2, si è verificata dopo cinque minuti nella zona di Bevagna.
La scossa è stata avvertita dalla popolazione, ma non ci sono state segnalazioni di danni a persone o cose.