Firmato questa mattina in questura il protocollo di intesa

Questa mattina, alla presenza del questore di Terni, Antonino Messineo, in questura, è stato sottoscritto il “Protocollo per la Sicurezza Informatica con l’Azienda USL Umbria 2”, dal dirigente del compartimento Polizia postale e delle comunicazioni per l’Umbria, Anna Lisa Lillini, e dal direttore generale della Usl Umbria 2, Imolo Fiaschini.

«Il protocollo – si legge in una nota della questura – è finalizzato alla più ampia azione di prevenzione e contrasto dei crimini sui sistemi informatici ma anche a garantire l’integrità e la funzionalità di un’infrastruttura critica strategica quale l’Azienda Sanitaria Umbria 2, i cui sistemi informatici e le cui reti telematiche di supporto sono da considerarsi estremamente sensibili per la loro natura di operatori di servizi essenziali».

«La programmazione di incontri e il continuo scambio informativo costituiranno la base per un proficuo rapporto collaborativo tra la Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Umbria e l’Azienda Sanitaria Umbria 2. Verranno inoltre approntate mirate strategie e tempestive procedure di intervento, atte a prevenire ed a neutralizzare eventuali attacchi informatici di natura criminale e terroristica», spiega la nota.

«È attraverso al polizia postale e delle comunicazioni che viene attuato il dispositivo di prevenzione per evitare attacchi di soggetti esterni che hanno come unico scopo quello di commettere dei crimini», ha ricordato il questore, che si è detto onorato di fare da testimone alla firma di questo protocollo che garantirà la sicurezza dei sistemi informatici dell’azienda.