Gli interventi di risanamento della pavimentazione. Anas: «No ai rattoppi»

PERUGIA – «Proseguono i lavori di risanamento profondo della pavimentazione sulle principali strade statali umbre, avviati da Anas (Gruppo FS Italiane) nell’ambito di un vasto programma di manutenzione denominato #bastabuche, che a partire dal 2016 ha previsto investimenti per 1,5 miliardi di euro sul territorio nazionale di cui 85 milioni in Umbria, che si aggiungono al piano di riqualificazione della E45 in corso di realizzazione».

Così Anas spiega i lavori in esecuzione in questi giorni e quelli prossimi sulle strade umbre, lavori che consistono nella completa rimozione della vecchia pavimentazione e nel rifacimento dell’intera sovrastruttura stradale fino agli strati profondi, compresa la sistemazione idraulica della piattaforma e il rifacimento della segnaletica orizzontale. «L’obiettivo di Anas è infatti di abbandonare la logica del ‘rattoppo’. Nel triennio 2016-2018, nell’ambito del programma #bastabuche Anas ha risanato 14.500 km di corsie stradali in Italia, di cui circa 8.200 solo nell’anno in corso».

In particolare, attualmente, lungo la strada statale 3 “Flaminia”, dopo aver rimosso il cantiere in corrispondenza dello svincolo di Foligno/Macerata, sarà interessato dai lavori di risanamento il tratto successivo verso l’innesto SS75 per Perugia. L’intervento sarà avviato a partire dal 2 maggio per evitare disagi al traffico durante le festività di Pasqua, 25 aprile e Primo maggio.

Lungo la strada statale 75 “Centrale Umbra”, invece, i lavori sono stati avviati lo scorso anno da Anas per un investimento complessivo di 15 milioni di euro tra lavori completati, in corso e programmati. Gli interventi in corso in corrispondenza dello svincolo di Ospedalicchio Sud sono in fase di ultimazione, per oltre 3 chilometri di carreggiata risanata senza soluzione di continuità. Il completamento è previsto entro giovedì prossimo, 18 aprile.
A seguire, gli interventi interesseranno la carreggiata opposta, sul medesimo tratto. Anche questo intervento sarà avviato dopo le festività di Pasqua e Primo maggio per contenere disagi al traffico.

Al contempo proseguono i lavori su un tratto di circa 5 chilometri in corrispondenza dello svincolo di Rivotorto, che è chiuso in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Foligno. Chiusa anche la rampa di ingresso dello svincolo di Santa Maria degli Angeli Sud in direzione Foligno. Il completamento di questa fase è previsto entro il 31 maggio.