Riunito l’Osservatorio provinciale per il monitoraggio degli incidenti: più controlli in vista di feste e ponti

PERUGIA – Incidenti e maggiori controlli per aumentare la sicurezza: si è riunito  l’Osservatorio Provinciale per il monitoraggio degli incidenti stradali, presieduto dal prefetto Claudio Sgaraglia, «per continuare – spiega una nota della prefettura di Perugia – nell’attività di verifica dello stato della sicurezza delle strade in provincia e per procedere all’aggiornamento dei tratti, a più alto rischio di incidentalità, al fine di innalzare i livelli di controllo della circolazione, anche in occasione delle prossime festività pasquali e del ponte festivo del 1° maggio».

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti della polizia stradale, del comando provinciale dei carabinieri, dell’Anas Umbria, della Provincia e della polizia locale del Comune di Perugia. Massima attenzione è stata rivolta alle arterie stradali dove si è di recente verificato il maggior numero di incidenti. In particolare, per la SS 219 Gubbio – Pian d’Assino, è stato concordato di ampliare il tratto stradale ove poter utilizzare o installare dispositivi per la rilevazione a distanza delle violazioni stradali.
Le forze di polizia statali e la polizia locale di Perugia hanno rappresentato anche l’importanza di intensificare, specie in questo periodo festivo di maggiore afflusso, le attività di controllo, con particolare riferimento sia ai comportamenti dei conducenti, sanzionando l’uso improprio dei telefonini mobili o dello smatphone alla guida, sia alla sicurezza dei veicoli, nell’osservanza delle norme sulla revisione periodica e sull’assicurazione obbligatoria.
Il prefetto, nel ringraziare i presenti per il contributo fornito alle attività di monitoraggio condotte dall’Osservatorio, ha evidenziato l’importanza di tenere costantemente aggiornato il quadro conoscitivo della situazione relativa alla incidentalità stradale nel territorio provinciale, al fine di meglio calibrare l’azione pubblica svolta dalle diverse componenti a tutela della sicurezza stradale.