Individuata la sede che lo ospiterà. Venerdì mattina incontro amministrazione-governo nazionale

PERUGIA – È stato individuato all’interno della stazione di Fontivegge il locale che andrà ad ospitare il posto fisso di polizia nel quartiere. Si tratta di un’area (circa 50 metri quadri), messa a disposizione da Rfi, su richiesta del dipartimento di Pubblica sicurezza, che avrà un affaccio diretto sulla pubblica piazza.

Lo scorso gennaio, nel corso del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica era stata condivisa la necessità di potenziare e rendere più visibili gli uffici della Polizia Ferroviaria all’interno della stazione, destinandovi un ulteriore locale. A seguito, quindi, di un sopralluogo effettuato da prefetto, questore pro tempore, dirigente della polizia ferroviaria e da personale di Rfi, è stata individuata l’area, «nella quale a breve – si apprende da palazzo dei Priori – saranno effettuati i necessari lavori di adeguamento. Nelle prossime settimane è prevista l’apertura ufficiale».

La notizia è stata confermata questa mattina durante un incontro tra amministrazione e rappresentanti del governo nazionale, da cui è emerso, tra le altre cose, che a Perugia e in Umbria nei prossimi mesi si procederà a un rafforzamento degli uomini delle forze dell’ordine (polizia, carabinieri, vigili del fuoco e polizia penitenziaria). «Per ciò che riguarda la questione del presunto declassamento della questura perugina – conclude una nota di palazzo dei Priori – è stato segnalato che in realtà la questione riguarderà esclusivamente la figura dei questori. In sostanza verranno assegnati questori di grado diverso a seconda delle complessità del territorio da governare.