I sospetti, il fermo, la perquisizione e infine l’arresto

PERUGIA – Sulle sue tracce da tempo. La lunga scia di episodi di spaccio lasciata dal pusher per tutto il quartiere, uno dei più grandi di Perugia, San Sisto, non poteva non destare interesse nei poliziotti della squadra mobile. Che qualche giorno fa lo hanno fermato, perquisito e infine arrestato.

In seguito ai controlli addosso, nell’auto e in casa del giovane, un 28enne italiano con precedenti di polizia, gli agenti hanno trovato e sequestrato oltre 80 grammi di hashish e circa 66 di marijuana oltre, si apprende dalla questura, al «relativo materiale occorrente per il confezionamento delle dosi». Al termine delle attività di rito, il 28enne è stato accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.