Ultimate le indagini tossicologiche sulle matrici campionate in relazione ai valori di diossine e Pcb

PERUGIA – «Facendo seguito alle precedenti comunicazioni si informano i cittadini che i servizi del dipartimento di Prevenzione hanno ultimato le indagini tossicologiche sulle matrici alimentari (latte intero vaccino e uova di gallina) già prelevate nelle aree di probabile ricaduta degli inquinanti derivanti dai fenomeni di combustione dell’incendio verificatosi lo scorso 10 marzo presso l’azienda Biondi Recuperi di Ponte San Giovanni», si legge in un comunicato diffuso giovedi dall’Usl Umbria 1

«I risultati degli accertamenti – prosegue la nota – si hanno mostrato valori di diossine e Pcb compatibili con il normale consumo alimentare di tali prodotti. Laddove non sia stato già fatto, si raccomanda tuttavia un intervento di manutenzione e pulizia di eventuali sistemi filtranti al servizio di locali chiusi di vita e/o di lavoro situati nell’area interessata dall’ordinanza a suo tempo emanata dal Sindaco di Perugia. Lo stesso dicasi per il sistematico ed accurato lavaggio dei vegetali direttamente raccolti nella medesima area e destinati al consumo umano; misura igienica, quest’ultima, peraltro da applicare sempre e dovunque prima di detto consumo»