Perugia, il programma

PERUGIA – I grandi scrittori ispanoamericani, due premi Strega, il teatro, la musica, il cinema, lo sport. Sei scuole e cinque biblioteche coinvolte in tutta l’Umbria, iniziative a Roma e nelle principali città della regione, collaborazioni con le maggiori istituzioni culturali del territorio e del Paese. La sesta edizione di Encuentro, in programma dal 1° al 5 maggio, si annuncia come la più ricca di sempre.

L’apertura, mercoledì primo maggio alle 18.30 al Museo Archeologico dell’Umbria, spetterà ad Antonio Muñoz Molina, romanziere tra i più raffinati e popolari in Spagna. L’autore di capolavori come L’inverno a Lisbona (Feltrinelli) e i recenti Come ombra che declina e Il vento della luna (66th and 2nd) dialogherà con Bruno Arpaia – membro del comitato direttivo di Encuentro.
Sempre il primo maggio, alle 21.30, allo Zenith arriva Paolo Rossi, funambolo del teatro e della comicità italiana. Rossi presenterà lo spettacolo La Jannaceide, tra Enzo Jannacci, ricordi personali e suggestioni latinoamericane, pensato e allestito appositamente per Encuentro. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Il festival è organizzato dall’associazione Encuentro e Arci Umbria col sostegno di Regione Umbria, Istituto di Mediazione Linguistica, Kimbo, Instituto Cervantes e il contributo di Europe Direct e Cet. Gode del patrocinio di Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Corciano, Comune di Foligno, Comune di Gubbio e Comune di Terni.