E il Comune gongola: «Scongiurare i rischi per l’incolumità significa anche evitare richieste risarcitorie e quindi aggravi per il bilancio»

GIOVE (Terni) – Il Comune di Giove potrà sistemare tratti di alcune strade di competenza grazie al fondo da 40mila euro stanziato dal ministero dell’interno. Le risorse fanno parte del pacchetto ministeriale che a livello nazionale ha previsto fondi per le strade comunali e si inserisce, rende noto l’amministrazione, nei programmi dell’ente per il miglioramento delle condizioni di percorribilità e più in generali dei servizi al cittadino.

Con i 40mila euro si darà il via ad interventi di manutenzione straordinaria finalizzati alla messa in sicurezza di alcuni tratti di strada della Mola, di Petralata, di Poggio Jago, di Piscicoli, di Somigliano e del Vento. L’obiettivo, spiega il Comune, è duplice: «Da un lato scongiurare rischi per l’incolumità pubblica e dall’altro evitare aggravi per il bilancio dell’ente conseguenti a richieste risarcitorie da parte di automobilisti in transito».