Nuovi dirigenti per squadra mobile e reparto prevenzione crimine Umbria-Marche: nomi e curricula

PERUGIA – Cambio ai vertici della polizia di Perugia. Il questore nelle scorse ore ha dato il benvenuto al viceqestore Carmelo Alba, nuovo dirigente della squadra mobile, e al commissario capo Maria Celeste Bruni, nuovo dirigente del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, con sede a Perugia.

Carmelo Alba, classe 1974, laureato in Giurisprudenza all’Università di Messina, ha frequentato, nell’anno 2005, il 96° corso biennale per commissari presso la Scuola Superiore di Polizia in Roma; dall’anno 2008 al 2010 ha poi rivestito, presso la questura di Reggio Calabria, l’incarico di vicedirigente l’UPpgsp e di dirigente l’Ufficio Immigrazione, fino al trasferimento presso la questura di Messina, dove ha prestato servizio, dall’anno 2011 al 2013, nel commissariato di Sant’Agata Militello in qualità di dirigente, poi dall’anno 2014 al 2016 con il medesimo incarico presso il Commissariato di P.S. di Patti, per poi approdare nel 2017 alla squadra mobile dell’omonima questura, in qualità di dirigente la Sezione criminalità organizzata.

Maria Celeste Bruni, classe 1987, si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Perugia, ha frequentato il 105esiml corso di formazione per commissari alla Scuola di Roma, ed è stata successivamente assegnata alla questura di Biella, dove ha diretto per oltre due anni l’Ufficio immigrazione.

Il questore, dopo aver fatto gli auguri di buon lavoro ai due funzionari, ha affermato di «confidare nel prezioso contributo che l’entusiasmo e la professionalità apportati dal dotto Alba e dalla dottoressa Bruni» che «non potranno che elevare i già lusinghieri risultati raggiunti dalla polizia di Stato per la sicurezza nella provincia di Perugia».