Perugia, fiamme da Biondi recuperi. Squadre di vigili del fuoco a lavoro. «Non state all’aperto e chiudete le finestre». IL VIDEO

PERUGIA – Fumo nero, scuro e denso. Una coltre che con il vento ha coperto Ponte San Giovanni.

Una scena da film, con il tam tam che è partito sui social, tra i tanti che non riuscivano a spiegarsi quel fumo e quell’improvviso buio. Fumo che arriva dall’azienda Biondi recuperi, specializzata in servizio gestione dei rifiuti. Un incendio infatti è scoppiato all’interno dell’azienda,  che si occupa di raccolta, trattamento e recupero di rifiuti, nella zona industriale di Ponte San Giovanni, nel pomeriggio di domenica, inizialmente con due squadre di vigili del fuoco al lavoro per spegnerlo e mettere la zona in sicurezza.
Le persone che si erano avvicinate per capire cosa stesse succedendo sono state fatte allontanare.

L'incendio da Biondi recuperi

Lungo la superstrada, traffico e rallentamenti in direzione sud, mentre – come sottolinea una nota di palazzo dei Priori – è stata «attivata la Protezione civile del Comune di Perugia e l’Arpa. Si suggerisce alla popolazione di non stare all’aperto e di tenere chiuse le finestre».
Sul posto sono intervenuti tutto il personale e i mezzi a disposizione dei vigili del fuoco di Perugia: 24 uomini, con 2 autobotte pompa e 3 autobotte serbatoio.