Il canto dell’anima, appuntamento nella sala dei Notari a favore di Libertas Margot

PERUGIA – Si intitola “Il canto dell’anima – Tributo alla Donna” lo spettacolo in programma venerdì 8 marzo alle 18 nella Sala dei Notari.

Come ormai da anni, infatti, anche durante la prossima Festa della donna, l’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Perugia e l’Agimus hanno affidato al Coro dell’Università degli studi di Perugia il concerto per questa ricorrenza. Lo spettacolo dal titolo si pregia della collaborazione con la professoressa Mirella Damiani, delegata del rettore per le pari opportunità e politiche sociali, e del coinvolgimento dell’associazione Libertas Margot, che sin dalla sua costituzione è costantemente in campo nella lotta contro la violenza di genere e per la tutela dei diritti umani.
La manifestazione vedrà quindi una parte musicale affidata al Coro dell’ateneo perugino, diretto da Marta Alunni Pini, con la partecipazione del soprano Elena Vigorito, del basso Francesco Palmieri e con l’accompagnamento al pianoforte di Francesco Andreucci; il canto e la musica faranno da contrappunto alle letture e testimonianze affidate alle pari opportunità e politiche sociali dell’Ateneo e all’Associazione Libertas Margot.

È previsto il biglietto di ingresso, il cui ricavato sarà devoluto a Libertas Margot per il sostegno alla sua attività di contrasto alla violenza e accoglienza delle donne maltrattate.