Riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza nella mattinata di giovedì: prima assoluta per il nuovo questore di Perugia, Finocchiaro

PERUGIA – Nella mattinata odierna, si è tenuta una seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocata e presieduta dal Prefetto, Claudio Sgaraglia, alla quale ha preso parte il nuovo Questore di Perugia, Mario Finocchiaro, che ha assunto l’incarico lo scorso 26 marzo.

In apertura dei lavori, con la partecipazione dei rappresentanti delle Istituzioni e degli Enti interessati, sono stati ulteriormente approfonditi gli aspetti organizzativi ed i profili di sicurezza inerenti la visita ad Assisi della Famiglia Reale di Giordania e della Cancelliera della Repubblica Federale di Germania, Angela Merkel, per la cerimonia di consegna della “Lampada della Pace di San Francesco” al Re di Giordania, Abdullah II Bin Al Hussein, in programma ad Assisi il prossimo 29 marzo, alla quale interverrà anche il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte.

In particolare, sulla base della programmazione aggiornata dell’evento, sono state individuate ed unanimemente condivise le misure di security e di safety, già esaminate nelle sedute del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica del 13 e del 21 marzo u.s., idonee a garantirne la necessaria cornice di sicurezza. Nella circostanza, il Prefetto Sgaraglia ha voluto ringraziare le Forze di Polizia, il Sindaco di Assisi, il Sacro Convento e tutte le Istituzioni coinvolte, per l’impegno e l’eccezionale sforzo profuso al fine di consentire la realizzazione, in condizioni di piena sicurezza, di una manifestazione particolarmente complessa ed articolata come la cerimonia di consegna della “Lampada della Pace di San Francesco”.

Successivamente, il Consesso ha svolto un preliminare esame dei profili di sicurezza dell’edizione 2019 del Festival del Giornalismo, che avrà luogo a Perugia dal 3 al 7 aprile p.v., per la quale, allo stato, non sono emerse problematiche di rilievo. Perugia, 28 marzo 2019