Era in mezzo a un groviglio di rovi: l’allarme lanciato dai familiari, l’intervento di carabinieri e vigili del fuoco

GUALDO CATTANEO (Perugia) – Sarebbe potuta finire in tragedia la disavventura di una donna, 47 anni, che da quanto si apprende soffrirebbe di problemi psichici, cominciata ieri notte e finita stamattina intorno alle 6, grazie all’intervento di carabinieri e vigili del fuoco.

Stando al racconto dei soccorritori la poveretta si sarebbe allontanata da casa, volontariamente, senza fare più ritorno, allarmando i parenti che si sono perciò rivolti ai carabinieri di Todi. Alle 4.30 del mattino l’allarme raggiunge pure i caschi rossi, che con una squadra proveniente da Foligno si uniscono alle ricerche, e che un’ora più tardi, intorno alle 6, insieme ai militari rintracciano la donna: era finita in un dirupo, profondo 300 metri, fitto di rovi e in fondo al quale scorre un torrente. Finalmente recuperata, la signora è stata immediatamente affidata alle cure dei sanitari.