Da oltre 30 anni – nel Perugino e non solo – punto di riferimento per tutto ciò che riguarda irrigazione, giardinaggio, agricoltura, edilizia e termoidraulica

Redazionale sponsorizzato

PERUGIA – Materiali per la realizzazione di impianti di irrigazione agricola e residenziale, per campi sportivi, aiuole, aree verdi, orti, frutteti e tartufaie. Poi prodotti per l’edilizia e termoidraulici. Di più: tubazioni per fognature, pozzetti in plastica e cemento, fosse imhoff, serbatoi, addolcitori, raccordi a compressione ed elettrofusione, valvole, pompe… di tutto.

Da oltre 30 anni Irrigazione Riccini – a Ponte Felcino, in via del Ferro 27 – è punto di riferimento per tutto ciò che ha a che fare con la distribuzione, lo stoccaggio e in generale l’utilizzo dell’acqua. Irrigazione, giardinaggio, agricoltura, edilizia e termoidraulica: nel Perugino e non solo l’azienda, tra i cui servizi c’è anche la progettazione (gratuita) di impianti con possibilità di sopralluoghi, è conosciuta per l’alta qualità dei suoi materiali e per l’ampia disponibilità di prodotti capaci di soddisfare, indistintamente, le esigenze di hobbisti, privati e professionisti dell’acquedottistica.

Il punto vendita di Ponte Felcino conta più di 22mila metri quadri tra piazzale esterno e showroom coperto, mentre una nutrita e competente rete vendita copre tutto il territorio nazionale con almeno un agente in ciascuna regione. Non solo: privati, rivendite, imprese e installatori possono trovare i prodotti Riccini anche sul sito internet e sui social dell’azienda, oltre che sul portale di compravendite Subito.it.

La storia

La prima azienda Riccini nasce nel 1952 ad opera dei fratelli Marzilio, Andrea e Mario per produrre tubi in cemento per impianti di scarico fognario. Nel 1970 la spinta del mercato porta l’azienda ad un passaggio fondamentale per il proprio sviluppo: viene intrapresa la produzione di tubi e raccordi in plastica. Questa spinta non si è mai esaurita fino ai giorni nostri.

Lo sviluppo commerciale, tecnologico e produttivo ha condotto l’azienda della produzione dei primi tubi in polivinilcloruro (Pvc) per edilizia, fino a quella attuale che comprende: tubi corrugati in polietilene (Pe) per il passaggio dei cavi elettrici e per le telecomunicazioni; tubi lisci in polietilene (Pe) per l’acquedotto e l’irrigazione; tubi in polipropilene per scarichi fognari. In poco tempo l’azienda cresce sia per fatturato, che per numero di clienti e dipendenti, arrivando a investire importanti risorse nella ricerca, nello sviluppo tecnologico e enll’ampliamento delle strutture.

Alla fine degli anni Settanta la Riccini srl diversifica ulteriormente la propria attività, diventando punto di riferimento per il mercato professionale dell’irrigazione e del giardinaggio, e assumendo il nome di Irrigazione Riccini, mantenuto anche ora che l’azienda è diventata una divisione della Garver Srl.