Niente colpi di scena. Caparvi e Saltamartini: «Settimane di serio e costruttivo confronto hanno dato i frutti sperati»

ORVIETO (Terni) – Sciolte le riserve, tutto è andato come doveva e soprattutto si sapeva sarebbe andato alla fine: «Dopo settimane di serio e costruttivo confronto» la Lega ha deciso di «appoggiare con convinzione il progetto civico proposto da Roberta Tardani e di sostenerne la sua candidatura a sindaco di Orvieto». A mettere nero su bianco il futuro collocamento del Carroccio sullo scacchiere politico cittadino, il segretario regionale Virginio Caparvi e il commissario provinciale, Barbara Saltamartini.

«La scelta – scrivono i due – scaturisce dalla condivisione dei principali punti programmatici che la Tardani vuole proporre alla città: sviluppo economico e demografico, sicurezza della città, rivitalizzazione del centro storico, massimo ascolto di tutte le frazioni e dei quartieri, valorizzazione del patrimonio immobiliare, difesa dell’identità nonché tutte le azioni e misure necessarie per favorire l’attuazione di tale programma». Conclude la nota: «Roberta Tardani è per noi il candidato migliore per far uscire la città dalla profonda crisi in cui versa e che ha in Germani e nel Pd i principali responsabili».