Anche la Cisl Umbria partecipa all’iniziativa mondiale degli studenti. «Il futuro è dei giovani: dobbiamo lasciare il pianeta in condizioni migliori»

di Cisl Umbria
(riceviamo e pubblichiamo)

PERUGIA – La Cisl Umbria condivide l’iniziativa mondiale degli studenti per il prossimo 15 marzo promossa dal movimento fridaysforfuture.org e che vedrà anche Perugia protagonista con una marcia che parte dai Giardini di Santa Giuliana alle 8,30.

Gli effetti e le conseguenze dei cambiamenti climatici devono essere affrontati con la massima urgenza in tutto il mondo dai decisori politici. Dai disastri ambientali alle migrazioni forzate sono evidenti i sintomi dei cambiamenti climatici che coinvolgono in gran parte le fasce più deboli della popolazione. La presa di coscienza da parte dei giovani di tali problemi, la loro consapevolezza e il loro impegno non possono che trovare la nostra approvazione e il nostro sostegno.
«L’azione degli studenti -afferma Riccardo Marcelli Segretario Regionale Cisl Umbria- si collega bene con le richieste e le azioni del sindacato, per la Just Transition, atte a contrastare i cambiamenti climatici. Sulla linea del movimento sindacale internazionale garantiamo il massimo appoggio possibile, ma non dobbiamo né vogliamo rubare la scena e la piena titolarità ai giovani e agli studenti che il prossimo 15 marzo si attiveranno nelle forme che riterranno più opportune. Il futuro è dei giovani e noi abbiamo il compito di fare in modo di lasciargli il pianeta in condizioni migliori».