Perugia, fermata a Ponte San Giovanni: a suo carico anche un mandato di arresto europeo

PERUGIA – Ubriaca, in giro con un minore, con documenti falsi e pure un mandato di arresto europeo a suo nome.

È per questo che è stata arrestata una donna fermata dalla squadra volante nella zona di Ponte San Giovanni, dopo le segnalazioni di una persona in stato di ebbrezza. Giunti sul posto, la donna ha esibito ai poliziotti una carta d’identità, che fin da subito ha insospettito gli agenti: il documento infatti è risultato falso. Successivamente sottoposta a fotosegnalamento, è infatti stata identificata come una cittadina di origine polacca e nata nel 1984, con delle generalità e con una data di nascita diverse da quelle indicate nella carta d’identità esibita agli agenti.
Inoltre, la donna è risultata colpita da un mandato di arresto europeo, spiccato nei suoi confronti perché responsabile dei reati di falsificazione di atti amministrativi e traffico di documenti falsi e frode. Al termine delle attività di rito, la donna è stata messa a disposizione della Corte d’appello di Perugia per l’interrogatorio e la convalida dell’arresto e denunciata per aver fatto uso di un atto oggetto di falsificazione. Il minore è stato affidato ad apposita struttura.