Le immagini del recupero

FERENTILLO (Terni) – Infortunato mentre tenta di scalare una parete rocciosa, alta all’incirca 18 metri, e bloccato li: a soccorrerlo, intorno alle 13 di oggi, gli uomini del Soccorso alpino e speleologico dell’Umbria (Sasu), attivati da una chiamata della Centrale unica regionale del 118.

Il climber, un ternano di 30 anni, è rimasto ferito sulla Via di arrampicata del Gatto Garibaldi a Ferentillo. Raggiunto, portato in salvo e prestate le prime cure – alle operazioni hanno partecipato due squadre di tecnici e sanitari provenienti da Terni e Spoleto – l’uomo è stato stabilizzato, immobilizzato e imbarellato su una speciale barella portantina, e trasportato poi, ricorrendo a tecniche alpinistiche, fino a valle, dove è stato preso in carico all’autoambulanza. L’intervento si è concluso nel giro di un’ora. Sul posto anche personale medico e paramedico del 118.