Nota congiunta di vicesindaco e assessore alle Risorse umane del Comune di Terni: «Risultato importante»

TERNI – «Apprendiamo con sollievo e favore che in queste ore è stato formalmente firmato l’accordo tra l’Ati che attualmente gestisce la Cascata delle Marmore e le organizzazioni sindacali, in relazione al passaggio dei lavoratori che operavano nel sito con i gestori precedenti». Comincia così la nota congiunta di vicesindaco e assessore a Cultura e turismo, Andrea Giuli, e l’assessore al Personale del Comune di Terni, Sonia Bertocco, in relazione all’accordo «che ci risulta unanime e che prevede l’assorbimento, al netto delle scelte individuali, di tutti i 38 addetti».

«Un risultato di grande importanza – proseguono i due – che permette di applicare al massimo grado possibile la clausola sociale e per il quale questa amministrazione comunale ha operato senza sosta, mantenendo fede ad un impegno politico più volte pubblicamente manifestato. Dobbiamo anzitutto ringraziare i sindacati e l’azienda per il buon senso e la responsabilità dimostrati. Un esito che ci auguriamo possa contribuire a dispiegare il rilancio ulteriore della Cascata e che comunque fa giustizia di tante, troppe mistificazioni propalate dai menagrami di turno».