Il ragazzino sorpreso dai carabinieri a smerciare cocaina

ASSISI (Perugia) – Lotta allo spaccio di droga, anche grazie alle segnalazioni dei cittadini. Tanti controlli nel fine settimana scorso per i carabinieri, diretti dal maggiore Marco Vetrulli.

Nel corso delle attività, i militari hanno notato un giovane passeggiare a piedi in modo particolarmente guardingo. Per questo motivo i carabinieri lo hanno seguito fino all’incontro con un altro ragazzo: lo scambio è stato rapidissimo, ma agli investigatori non è sfuggito come un piccolo involucro fosse passato dalle mani dell’uno in quelle dell’altro.

A questo punto i carabinieri li hanno fermati e perquisiti: il piccolo involucro era una dose di cocaina, con lo spacciatore che ha provato a liberarsi di altre tre dosi ma senza successo. Dalla strada alla casa del ragazzo, i carabinieri hanno allargato la perquisizione e ritrovato in cortile alcuni ritagli di cellophane, di solito utilizzati per il confezionamento dello stupefacente; e proprio lì vicino, nascosto sotto un sasso, è stato scovato un barattolo di vetro con all’interno 25 grammi circa di cocaina, un bilancino e materiale per il confezionamento delle dosi, sottoposti a sequestro unitamente al denaro provento dell’attività di spaccio.

Il giovane, minorenne straniero, è stato arrestato e portato al centro di accoglienza per minori di Firenze.