Armati di guanti e sacchi: l’iniziatica degli alunni della scuola “Bonazzi-Lilli” di Ponte Felcino con il supporto di Gesenu

PERUGIA – Una giornata contro l’abbandono dei rifiuti: torna “Ambiente Pulito”. Stamattina gli alunni della scuola secondaria di primo grado “Bonazzi-Lilli” di Ponte Felcino, armati di guanti e sacchi, hanno partecipato ad una giornata di ripulitura del Bosco Didattico di Ponte Felcino e degli spazi antistanti la scuola , che ha visto il coinvolgimento anche delle famiglie dei ragazzi. Come ogni anno, infatti, la sensibilità degli insegnanti ha dato vita ad un momento dedicato all’ambiente e alla battaglia contro l’abbandono dei rifiuti.

Gesenu, partner dell’iniziativa, ha partecipato fornendo ai ragazzi, agli insegnanti e ai genitori il materiale necessario per la ripulitura e tenendo una lezione propedeutica all’attività vera e propria sulla corretta differenziazione dei rifiuti, con un focus sull’inquinamento da plastica che rappresenta una delle sfide più attuali  sentite a livello mondiale. Le famiglie hanno deciso di “scendere in campo” accanto ai loro figli per combattere in prima linea il fenomeno del littering.

L’iniziativa è stata inserita all’interno di un contenitore ancora più ampio che è “Let’s Clean Up Europe”, un movimento europeo che racchiude tutte le campagne di pulizia che affrontano il problema dell’abbandono. Lo European Clean-Up Day (ECUD), con la campagna “Let’s Clean Up Europe!”, intende racchiudere tutte queste iniziative assieme per avere un evento di clean-up a livello europeo, che si svolgerà un solo giorno (o pochi giorni consecutive) in tutta Europa, coinvolgendo quanti più cittadini possibile. A questo link si possono visionare tutte le inziative svolte in italia, tra le quali quella di Ponte Felcino.

Prendendo parte a “Let’s Clean Up Europe!” e aiutando a tenere pulito l’ambiente, i partecipanti possono rendersi conto di quanti rifiuti sono abbandonati vicino a loro. Questa azione dà un’opportunità unica per sensibilizzare i cittadini sui problemi dell’abbandono e per aiutare a cambiare i loro comportamenti.