Si ragiona su un reboot della serie. Ma i fan sono pronti a una nuova Serena van der Woodsen?

di Leonardo Corda Milia

Una notizia che è un terremoto. E non solo nell’Upper west side.

Mark Pedowitz, presidente del canale CW che l’ha mandata in onda dal 2007 al 2012, ha infatti lasciato la porta aperta a un reboot di Gossip girl, la serie tv diventata ormai un cult, oltre che un trampolino di lancio per i tanti attori che hanno interpretato le sei stagioni sulla vita di Serena van der Woodsen, Blair Waldorf e Chuck Bass.
«Ne stiamo discutendo, ma non so se ci siamo ancora», ha detto Pedowitz a domanda diretta, chiarendo come molto dipenda sia dalla Warner Bros che dagli produttori Josh Schwartz e Stephanie Savage.
I fan sono impazziti davanti alla sola ipotesi di un ritorno della propria serie preferita, anche se l’idea di aver nuovi interpreti di una versione che parta da un inizio antecedente (un reboot, appunto) non è stata forse così apprezzata come ci si attendeva. E in effetti, sarà davvero dura trovare un nuovo Chuck Bass…