La cantante vorrebbe provare una tecnica sperimentale per recuperare l’uso della vista

Vuole provare l’emozione immensa di vedere i suoi figli, e per questo starebbe pensando di sottoporsi a un’operazione per provare a recuperare l’uso della vista. Annalisa Minetti, cantante e attrice non vedente, questo desiderio lo ha confessato al settimanale Oggi: vuol fare di tutto per riuscire a vedere in faccia Fabio (10 anni) e la piccolissima Elena di appena 10 mesi.

«C’è una nuova tecnica che consiste nel mettere un microchip dietro la retina – dice Annalisa Minetti – con il microchip che in pratica elabora le immagini». Immagini sfuocate «come dietro un vetro appannato» ma «per me sarebbe tantissimo». Una tecnica ancora in fase di evoluzione, spiega la cantante, ma riconosciuta e che dunque lascia ben sperare. «Non conoscere il volto dei miei figli è l’unica cosa che mi fa veramente soffrire» ha confessato la Minetti. Che intanto, in attesa di capire se e quando sarà possibile sottoporsi a questa operazione, conduce una vita piena e per nulla limitata: oltre all’impegno dei due bambini e a quelli lavorativi, infatti, è molto attiva anche sul fronte dell’attività fisica. Con i social network che testimoniano questa vita a tutto gas.