Notati da alcuni giorni, sono stati allontanati. «Aspetto una sistemazione dalla Caritas»

PERUGIA – Quattro senzatetto da giorni dormivano all’interno dell’ospedale, tra pagliericci e sistemazioni di fortuna, creando problemi di sicurezza secondo il personale che li ha fatti allontanare dalla polizia.

Lo spiega una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliera di Perugia che racconta come due equipaggi del Reparto prevenzione crimine Umbria – Marche sono stati impegnati la notte scorsa nei reparti di degenza e altri locali del Santa Maria della Misericordia per allontanare alcuni clochard che da alcuni giorni avevano scelto questa soluzione per trascorrere la notte. L’operazione, come riferisce sempre  la nota dell’ospedale, è stata coordinata dal responsabile del posto fisso di polizia del Santa Maria della Misericordia, l’ispettore capo Vincenzo D’Acciò, che aveva raccolto le segnalazioni del personale sanitario, impotente di fronte «a un fenomeno da sradicare per evidenti ragioni di sicurezza».

Nelle quattro ore di controlli in tutte le aree del presidio ospedaliero sono stati identificati quattro soggetti, che in alcune ore del giorno si erano anche soffermati a mendicare. Uno di questi ha motivato la propria presenza in un locale dove aveva organizzato un pagliericcio, in attesa di una sistemazione da parte della Caritas. L’attenzione prestata dalle forze di polizia, che si sono avvalsi anche della collaborazione del servizio vigilanza dell’ospedale, è stata apprezzata dagli operatori sanitari, che hanno ribadito la piena collaborazione nel segnalare eventuali analoghe situazioni. La direzione aziendale ha inoltre rivolto un ringraziamento al questore di Perugia Giuseppe Bisogno «per aver prontamente disposto l’operazione conclusasi positivamente e per la costante attenzione prestata nel debellare il fenomeno di furti all’interno dell’ospedale e nelle aree di parcheggio anche con un rafforzato servizio di prevenzione».