Originata dal malcostume dei cittadini: un monumento all’inciviltà e al degrado

PERUGIA – Originata dal malcostume dei cittadini e, adesso, finalmente ripulita. È toccato Gesenu, nei pressi del sovrappasso ferroviario di via Mentana, lungo le due scarpate ai lati del ponte, ripulire la vera e propria discarica abusiva, a cielo aperto, in cui qualcuno ha per lungo tempo riversato di tutto. Sporcizia, rifiuti, sacchi neri abbandonati che, ammucchiandosi, hanno trasformato ciò che all’inizio era un marciapiede in un monumento all’inciviltà, all’incuria e al degrado.

A dare l’input per l’intervento di Gesenu sono state le segnalazioni di altri cittadini: una di queste, in particolare, è arrivata via Facebook al vicesindaco Urbano Barelli «che – riferisce una nota della società di gestione dei servizi di nettezza urbana – ha incarico Gesenu di provvedere a sanare la situazione e che ha rimosso circa 40 sacchi e svariati ingombranti».