Ottantacinque anni dichiarati, lo stilista (Tra gli altri) di Fendi e Chanel per decenni ha fatto la storia delle maison che ha diretto

Nato ad Amburgo, pare nel 1933, è stato stilista, fotografo e sarto. E in questi ambiti ha fatto scuola, dagli anni Cinquanta ai giorni nostri. Padre svedese e madre tedesca, emigrò a Parigi nel 1953, qui iniziò a collaborare con grandi creatori di moda come Balmain e Jean Patou, e aprì pure un suo negozio.

È iniziata così la storia, terminata oggi, di Karl Lagerfeld: “Kaiser Karl”, come lo chiamavano in molti. Il leggendario stilista, direttore creativo di Fendi e Chanel nell’ultimo periodo, si è spento stamattina nell’ospedale di Neully, alle porte di Parigi, dove era stato ricoverato d’urgenza nella giornata di ieri. «Disegno come respiro – diceva -. Non chiedi di respirare, accade e basta. E se non riuscissi a respirare, sarei nei guai».