Il miglior attore: «Abbiamo vinto con un film su un gay e immigrato: abbiamo bisogno di storie come questa». Tutti i premiati

«Abbiamo fatto un film su un omosessuale, immigrato. Anche io sono figlio di immigrati e il fatto che questa sera stiamo festeggiando lui e la sua vita è la prova che abbiamo bisogno di storie come questa»

Con questo discorso Rami Melek, stringendo in pugno la statuetta ha ringraziato l’Academy per aver ottenuto l’Oscar come miglior attore per Bohemian Rhapsody, il film su Freddie Mercury e i Queen.
La premiazione al Dolby Theatre si è svolta nella notte tra domenica e lunedì: la pellicola che ha ottenuto più statuette (quattro) è stata proprio Bohemian Rhapsody, seguita da Roma, Black Panther e Green Book, nominato proprio miglior film.
Una cerimonia molto particolare, senza nessun conduttore, ma che ha visto sfilare sul palco anche Spike Lee e un’emozionatissima Lady Gaga.
Anche l’Italia è stata protagonista con Sara Pichelli, disegnatrice marchigiana di Porto Sant’Elpidio nel team di Spider man: Un nuovo universo che ha vinto come miglior film di animazione: suo il personaggio Miles Morales.

Miglior attore: Rami Malek per Bohemian Rhapsody
Miglior attrice: Olivia Colman per The Favourite
Attrice non protagonista: Regina King per Se la strada potesse parlare
Attore non protagonista: Mahershala Ali per Green Book
Regia: Alfonso Cuaron per Roma
Miglior film: Green Book
Documentario: Evan Hayes, Elizabeth Chai Vasarhelyi, Jimmy Chin, Shannon Dill, Alex Honnold e Sanni McCandless per Free Solo
Trucco e acconciature: Greg Cannom, Kate Biscoe e Patricia Dehaney per Vice
Costumi: Ruth E. Carter per Black Panther
Scenografia: Jay Hart e Hannah Beachler per Black Panther
Fotografia: Alfonso Cuarón per Roma
Montaggio sonoro: John Warhurst e Nina Hartstone per Bohemian Rhapsody
Miglior sonoro: Tim Cavagin, Paul Massey e John Casali per Bohemian Rhapsody
Miglior film straniero: Roma di Alfonso Cuaron (Messico)
Montaggio: John Ottman per Bohemian Rhapsody
Film d’animazione: Spider-Man: Un nuovo universo
Corto animato: Becky Neiman-Cobb e Domee Shi per Bao
Cortometraggio documentario: Melissa Berton e Rayka Zehtabchi per Period. End of Sentence
Effetti speciali: Ian Hunter, Paul Lambert, J. D. Schwalm e Tristan Myles per First Man
Cortometraggio: Jaime Ray Newman e Guy Nattiv per Skin
Sceneggiatura originale: Brian Currie, Peter Farrelly e Nick Vallelonga per Green Book
Sceneggiatura non originale: Spike Lee per BlacKkKlansman
Colonna sonora: Ludwig Goransson per Black Panther
Miglior canzone: Lady Gaga per “Shallow” di A Star is Born