Advertisement

«Le hai rubato la borsa». Lui lo picchia con una scopa e finisce con 3 denunce

27 Febbraio 2019

Lite in stazione per un furto in realtà mai avvenuto

FOLIGNO (Perugia) – Una lite all’interno della stazione per un furto mai avvenuto, un’accusa gratuita e botte di scopa vere.

Advertisement

È finita con tre denunce l’ultima attività di polizia degli agenti polizia ferroviaria di Foligno iniziata quando tre viaggiatori, due uomini 40enni e una donna di 50 anni, tutti italiani, si sono incontrati e hanno iniziato a parlare. Poco dopo, i due uomini hanno iniziato a discutere animatamente, finché la discussione è degenerata prima in aggressione verbale e poi fisica, quando uno dei due uomini è stato accusato dall’altro di aver rubato la borsa della donna.
In quel momento, l’uomo accusato del furto ha afferrato una scopa e si è messo a rincorrere l’altro, colpendolo ad una gamba. I poliziotti sono subito intervenuti, identificando i due uomini e la donna, cercando di fare chiarezza sull’accaduto.
Grazie agli accertamenti effettuati dagli agenti e alle immagini del sistema di videosorveglianza, si è appurato che il presunto furto della borsa, in realtà, non era avvenuto, mentre risultava confermata l’aggressione mediante la scopa.
Al termine delle attività di rito l’aggressore è stato denunciato all’autorità giudiziaria spoletina per il reato di lesioni personali, mentre l’uomo aggredito e la donna si sono beccati una denuncia per calunnia.

Advertisement