L’incidente ad Assisi: patente ritirata

ASSISI (Perugia) – Ha investito una ragazza, la polizia lo ha individuato e il test lo ha inchiodato: era alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

È successo alla mezzanotte di qualche giorno fa quando i poliziotti del commissariato di Assisi sono intervenuti a seguito della segnalazione dell’investimento di una giovane, avvenuto nella zona di Santa Maria degli Angeli.
Gli agenti hanno trovato la ragazza, che stava camminando a piedi quando è stata investita dall’auto, visibilmente scossa e con delle lesioni. Grazie anche alle indicazioni fornite, gli agenti in breve tempo sono riusciti a ricostruire l’accaduto e hanno individuato il responsabile dell’incidente: il conducente del veicolo, un 23enne di origine dominicana, dopo aver poco prima urtato la ragazza con la propria auto, si era fermato a breve distanza dal luogo dell’accaduto.
Sottoposto agli accertamenti di rito, è risultato positivo ai test per l’assunzione di droga e quindi denunciato per il reato di guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, ai sensi dell’art. 187 del Codice della Strada. Inoltre, gli è stata ritirata la patente di guida e l’autovettura affidata all’intestatario del veicolo.