SPECIALE SAN VALENTINO | Un bacio sotto i Giganti e la possibilità di vincere un soggiorno per due: il contest

GENGA (Ancona) – Siete alla ricerca di un’idea originale e romantica per festeggiare San Valentino? La visita alle Grotte di Frasassi lo è senza dubbio. Immaginate di dedicarvi un bacio sullo sfondo delle imponenti stalagmiti millenarie de I Giganti con tanto di foto ad immortalare il momento; di tenervi per mano ammirando una delle più belle “opere d’arte” che la natura ci abbia regalato, e di gustare un territorio unico e accogliente… la vostra festa degli innamorati sarà davvero speciale!

Ma c’è di più: le Grotte di Frasassi dedicano a tutte le coppie che visiteranno il complesso ipogeo dal 7 al 17 febbraio, anche la possibilità di partecipare all’esclusivo concorso di San Valentino e vincere uno dei due soggiorni in palio, per due persone a Frasassi. Per parteciparvi sarà sufficiente scaricare e compilare il coupon presente sul sito www.frasassi.com e consegnarlo in biglietteria prima di accedere alla visita guidata, usufruendo anche di uno sconto immediato di 2 euro sul ticket d’ingresso.

Le grotte e i dintorni

Il concorso offre un’ottima occasione per trascorrere un weekend alla scoperta di una terra ricca di eccellenze come quella marchigiana. Oltre alle Grotte di Frasassi, infatti, potrete visitare la suggestiva Abbazia romanica di San Vittore alle Chiuse, costruita dai Longobardi, ma alla quale pare che i Templari abbiano voluto dare una connotazione esoterica. Poco distante dalle Grotte vi sono anche il piccolo paese di Genga, con il suo ponte romano, il Museo Paleontologico, il Tempio del Valadier, piccola chiesa inserita all’interno di una grotta. Poco più in là, Fabriano e la sua antica tradizione cartiera, che merita sicuramente una visita al Museo della Carta e della Filigrana.

Da non dimenticare, poi, che il territorio marchigiano è disseminato di rocche e castelli fatti costruire dai vari signori, tra Quattro e Cinquecento, per testimoniare il loro potere. Un weekend a Genga e Frasassi può, dunque, arricchirsi con la visita al suggestivo centro storico di Senigallia, a un’ora circa dalle Grotte, a Corinaldo, con la sua cinta muraria intatta, o alla rocca di Mondavio, e, infine, ai piccoli castelli sparsi nella zona di Acervia.

A tavola

Naturalmente, la visita alle Grotte di Frasassi non può prescindere da una sosta golosa per assaporare la qualità dell’enogastronomia marchigiana. Nell’area, da non perdere il tipico salame di Genga, una variante del ciauscolo, magari da gustare con la crescia, una sorta di focaccia che tradizionalmente si accompagna a salumi, erbe di campo e formaggi; il tartufo o i funghi, quando è stagione. Se poi vi spingete fino al mare, immancabile il brodetto di pesce, tipico della costa. Il tutto da sposare agli ottimi vini marchigiani, bianchi o rossi, di cui vi è ampia scelta.
Ulteriori informazioni su www.frasassi.com e su www.turismo.marche.it


Dove dormire

Nell’area delle Grotte di Frasassi si possono trovare numerose proposte di soggiorno, dai B&B agli hotel di varia caratura, comprese strutture con annesse Spa e complessi termali. Informazioni al riguardo sono disponibili sul sito www.frasassi.com

Dove mangiare

Allo stesso modo, anche per una sosta di gusto, la zona offre una ampia scelta di ristoranti, in cui i prodotti del territorio, preparati secondo la tradizione culinaria locale, sono i protagonisti. Anche per scegliere il ristorante che fa al vostro caso, si possono avere informazioni su www.frasassi.com