Individuato dai poliziotti, non ha potuto fare altro che confessare

ASSISI (Perugia) – È stata la richiesta di aiuto di una donna a far partire le indagini che hanno portato, poche settimane fa, alla denuncia per furto aggravato di un 37enne napoletano responsabile, a dicembre, di alcuni furti nelle automobili in sosta nel parcheggio pubblico di San Giacomo.

Gli agenti del commissariato di Assisi hanno rintracciato l’uomo grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza urbana installate in zona, e al ritrovamento di alcuni oggetti, cosmetici, di una seconda vittima del balordo: cosmetici, in particolare, sottratti dall’abitacolo e poi gettati via perché considerati di scarso valore. Il presunto autore dei furti, fa sapere la questura, con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, una volta scoperto avrebbe persino confessato le proprie responsabilità nei due colpi.