«Per fornire strumenti semplici e pratici per affrontare eventuali situazioni di criticità»: i dettagli

PERUGIA – stato presentato ufficialmente questa mattina, nel corso di un incontro tenutosi presso la sala Rossa di palazzo dei Priori, il corso sulla sicurezza delle donne organizzato dal comitato Perugia-Trasimeno della Uisp sport per tutti, con il patrocinio del Comune di Perugia. L’iniziativa, denominata “Donne ed il diritto alla sicurezza” avrà durata di 20 ore complessive, è gratuita e si svolgerà, con lezioni settimanali, presso la sede dell’Associazione organizzatrice in via della Viola 1 da marzo a maggio.

Il tema della sicurezza, sottolineano gli organizzatori, è da sempre sentito nella società in maniera talmente forte da non poter essere ignorato. L’insicurezza, data da una casistica di atti violenti ampia e preoccupante, è una delle principali preoccupazione dei cittadini. Oggi, purtroppo, si sono moltiplicate le forme di violenza, facendo emergere una vera e propria emergenza. Nel panorama descritto si inserisce la proposta della Uisp, un contributo rivolto ai soggetti potenzialmente più deboli ed a rischio, ossia le donne. L’obiettivo non è formare esperti, ma fornire strumenti semplici e pratico per affrontare nella quotidianità situazioni di criticità.

Il corso prevede quattro aree tematiche: lavorare sulla mente (docente uno psicologo), lavorare sul corpo (docente un dottore in scienze motorie), lavorare sulla casistica delle modalità oppressive ed aggressive (docenti un esperto di sicurezza ed un avvocato), ed infine lavorare sulla tecnica (docente un insegnante di arti marziali).

Info ed iscrizioni (massimo 30 partecipanti) allo 075.5730699 o perugia@uisp.it.

Nel corso della presentazione di oggi il presidente del Comitato Perugia-Trasimeno Francesco Corsini ha ricordato come Uisp sia presente ormai da tantissimi anni non soltanto nel mondo dello sport, ma anche della cultura della salute, con attenzione particolare ai temi della cittadinanza e de diritti. Ne è un esempio il corso proposto oggi che rappresenta un progetto integrato capace di mettere insieme molteplici aspetti di una realtà molto complessa.

In rappresentanza dell’Amministrazione comunale ha partecipato alla conferenza l’assessore Dramane Wagué che, in apertura, ha voluto ringraziare Uisp per tutta l’attività che da sempre è in grado di offrire. “Nel caso di specie – ha continuato – presentiamo un’iniziativa che abbiamo accolto subito con favore per le importanti implicazioni che ha. Come Comune cercheremo di sensibilizzare le donne a partecipare al corso per consentire loro di usufruire di un’occasione utile per accrescere le loro conoscenze ed abilità. Sono certo che il corso riscuoterà grande successo, come avvenuto in Comuni vicini, perché sappiamo quanto le donne di tutte le età siano interessate alle lezioni, visto che quello della sicurezza è un tema molto attuale da cui nessuna fascia di età può sentirsi esclusa.