Una lunga stagione e una festa di ben quattordici giorni. E c’è pure una sorpresa

CITTÀ DELLA PIEVE (Perugia) – Una stagione che va da maggio a ottobre e una festa lunghissima. È il programma del Palio dei terzieri 2019 che quest’anno si terrà dal 12 al 25 agosto: 14 giorni ricchi di eventi, novità e un programma in parte rivisitato.

Si prevedono anche due nuovissimi appuntamenti, una manifestazione di apertura in primavera ed una di chiusura in autunno i cui dettagli saranno una vera sorpresa e verranno resi noti successivamente.
Le date di apertura e chiusura della stagione Palio 2019 sono rispettivamente quelle del 5 maggio e del 6 ottobre. «Un’innovazione – spiegano i promotori – che vuole ancora di più caratterizzare la città e la sua identità ampliando e connotando in questo modo un ampio spazio temporale a valorizzare ulteriormente la più importante manifestazione della Città ed il richiamo turistico che ne deriva».
Nel programma delle due settimane del Palio, insieme alle tradizionali manifestazioni dei terzieri, trova più adeguata collocazione il concerto di musica rinascimentale in passato realizzato in concomitanza con la serata degli sbandieratori pievesi e ora protagonista come merita di una serata in esclusiva. Come esclusiva sarà la vigilia del Palio che vedrà nuovamente protagonista l’eccezionale gruppo degli Sbandieratori e Musici di Città della Pieve che anche lo scorso anno hanno regalato uno spettacolo straordinario. Ultimissima novità l’introduzione di una serata tutta dedicata ai giovani contradaioli coinvolti in tornei e giochi dove rappresenteranno ognuno i colori dei rispettivi terzieri nelle varie competizioni.