L’attività di contrasto della polizia

ASSISI (Perugia) – Continua incessante l’attività di contrasto all’abusivismo sul territorio di Assisi da parte degli agenti del commissariato di polizia di Assisi che nei giorni scorsi hanno sanzionato e allontanato due cittadini extracomunitari, colti rispettivamente nell’atto di svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo e attività di commercio ambulante non autorizzata.

Nei pressi della basilica di Santa Maria degli Angeli, i poliziotti hanno infatti controllato un cittadino macedone 44enne, con precedenti, intento a vendere della merce in modo itinerante senza essere in possesso della relativa autorizzazione. Nei suoi confronti è stata dunque contestata la violazione amministrativa prevista e, essendo stata accertata in una specifica area individuata dal regolamento di polizia urbana, ai sensi degli artt. 9 e 10 del DL 14/2017, convertito con Legge 48/2017, all’uomo è stato intimato di allontanarsi dal luogo per un periodo di 48 ore. La merce nella disponibilità del 44enne è stata sequestrata ed emessa la relativa sanzione amministrativa di 5000 euro.

Nel parcheggio limitrofo alla basilica, è stato poi fermato un cittadino di nazionalità nigeriana 22enne mentre svolgeva l’attività di parcheggiatore abusivo. Il 22enne, oltre a vedersi contestata la relativa sanzione amministrativa di euro 771, è stato allontanato dal luogo dell’accertamento e nei suoi confronti è stata avviata la procedura per l’emanazione della misura preventiva del foglio di via obbligatorio dal comune di Assisi.