Il campione al liceo sportivo Mazzatinti per raccontare come ci si sente «sul tetto del mondo»

GUBBIO (Perugia) – Andrea “Zorro” Zorzi sale in cattedra per raccontarsi agli studenti del liceo sportivo Mazzatinti.

Il pallavolista due volte campione del mondo e tre volte campione europeo con l’indimenticabile Nazionale di Julio Velasco, narrerà giovedì 10 gennaio alle 12 nell’aula magna della sede di via dell’Arboreto – anticipano dall’istituto – come «nasce la sua leggenda, il suo mito, il suo essere campione di uno degli sport più amati».
«È propizia – dicono dal Mazzatinti – la collaborazione del Polo Liceale con il Teatro Stabile dell’Umbria, che patrocina l’evento, poiché Andrea Zorzi la sera del 10 gennaio calcherà il palco del teatro “Luca Ronconi” di Gubbio per mettere in scena “La leggenda del pallavolista volante” , uno spettacolo ricco di ironia dove lo spazio del palco si trasforma in un campo da pallavolo, per rivivere le azioni mozzafiato scolpite nella memoria di tutti, le vittorie leggendarie e le sconfitte ancora brucianti, con un crescendo di momenti a tratti ironici ed esilaranti, a tratti malinconici o persino drammatici».
Insieme ai ragazzi del Mazzatinti il campione racconterà la sua storia che ha segnato quella di tutti gli sportivi italiani che insieme a lui sono saliti «sul tetto del mondo».